Anlan.com

Disorganizzata cronologia di esperienze IT (e non …)
Options:

Archivio categoria ‘Internet’

Whatsapp gratis se mandi 20 messaggi

369471-whatsapp-logoAnche oggi ricevo sul mio account Whatsapp il seguente messaggio:

“Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento se hai almeno dieci contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito. (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a dieci persone. Salve siamo Andy e Jonh i direttori di watsapp. Qualche mese fà vi abbiamo avvertito che da quest’ estate watsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunchiamo che da oggi watsapp avrá il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il vostro accaunt gratuitamente invi questo messaggio a 20 contatti nella sua rubrica, se lo farà, vi arriverá un sms dal numero: 123#57 e vi comuncheranno che watsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito ( www.watsapp.com). ARRIVEDERCI. Quando lo farai la luce diventerà blu. (se nn lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo ).”

Avviso subito, come è ovvio che sia, che si tratta di una bufala bella e buona e l’unico risultato che potrete ottenere inviando, come richiesto, il messaggio a 20 contatti della vostra rubrica, è quello di fare la figura degli stupidi.  Un messaggio analogo era già iniziato a circolare con insistenza lo scorso febbraio ed ebbi modo di scrivere anche su quello un articolo su Whatsapp a pagamento. Quello di oggi è per di più quasi “intimidatorio” con quella frasetta del tipo “noi facciamo sempre ciò che diciamo” …
Continue reading “Whatsapp gratis se mandi 20 messaggi” »

 


La pubblicità televisiva è cambiata, il nome è cambiato … anche la grafica è diventata più accattivante. Ma il contenuto è sempre lo stesso e la macchina da soldi continua a girare a discapito di tanta gente che crede davvero di poter fare il colpaccio.

Il sito di aste scontate per1cent.it è ora diventato wellbid.com  e come al solito annuncia prodotti scontatissimi. Non mi dilungherò sulla spiegazione di come e perchè ritengo questi sistemi (che ora si definiscono di intrattenimento) delle vere e proprie fregature: ho già scritto abbastanza e riporto l’elenco degli articoli.

Vi invito solo a leggere quanto sopra, specialmente per quanto riguarda i numerosi commenti che sono stati inseriti. Se poi volete continuare a giocare … uomo avvisato mezzo salvato.

 

 


CouponaL’acquisto di prodotti e servizi tramite i più diffusi e riconoscibili siti presenti in italia (GroupOn, GroupAlia, LetsBonus ecc) è pratica sempre più diffusa. La percezione che si possano ottenere dei grandissimi risparmi è fortemente radicata nell’immaginazione dell’utente, ma pochi si chiedono davvero se le loro aspettative siano effettivamente rispettate e, soprattutto, se lo sconto ci sia effettivamente come annunciato.

Quando i primi siti per “gruppi di acquisto” si sono presentati sulla rete il modello era totalmente diverso: si costruivano prima dei gruppi di persone interessate ad un determinato servizio/prodotto e, al raggiungimento del numero minimo richiesto, l’aggregatore (il sito) acquistava il lotto dal venditore per poi ridistribuirlo ai propri partecipanti. In questo modo, acquistando per lotti consistenti, l’aggregatore riusciva a spuntare prezzi interessanti o vantaggiosi per il medesimo prodotto che, altrimenti acquistato al dettaglio, sarebbe costato (singolarmente) molto di più. Un po’ come diventare acquirenti all’ingrosso.
Continue reading “Coupon per servizi a prezzi scontati : convengono davvero ?” »

 



 
Loading


Categorie